Parte Basilicata Home 2016 e fa tappa tra i castelli romani

Torna in pista per il quarto anno Basilicata Home, l'innovativo format itinerante di marketing turistico ideato e prodotto da Prometa Servizi e cofinanziato da Regione Basilicata e Apt Basilicata. Primo appuntamento sabato 21 e domenica 22 maggio al Castel Romano Designer Outlet di Roma che ha ospitato il tour anche lo scorso anno con un notevole riscontro di pubblico.

Il Castel Romano Designer Outlet è uno degli outlet più visitati del Lazio ed è considerato il Tempio Romano dello Shopping. A metà strada tra i centri di Castel Porziano e Pomezia, Castel Romano si trova nel cuore dell’Agro Pontino, a 25 km dal centro di Roma e poco distante dalla Costa Tirrenica.

Ecco il programma della quarta edizione

Dopo un attento screening, abbiamo definito il programma delle tappe della quarta edizione di Basilicata Home. Quattro gli outlet che il nostro staff marketing ha selezionato, distribuiti in modo omogeneo su tutto il territorio nazionale, che ricadono in contesti territoriali di grande valore per la Basilicata turistica, presenti nelle regioni obiettivo del Piano Marketing regionale.

Gli amanti dello shopping low cost potranno così conoscere i luoghi, le tradizioni, la cultura e i sapori della Basilicata.

Basilicata Home 2016: STAY TUNED

Basilicata Home 2013: video review

Turismo, Basilicata Home vetrina nazionale per il Parco del Pollino

Natura e turismo: un binomio vincente. Lo conferma la positiva esperienza del Parco nazionale del Pollino, uno dei più grandi polmoni verdi d'Europa e meta sempre più frequentata dai cultori della vacanza green, tra i grandi attrattori turistici messi in vetrina nel corso della seconda edizione di Basilicata Home. E proprio per rafforzare la vocazione turistica di questo spicchio di Basilicata, incastonato tra Ionio e Tirreno, all'ombra del Pino loricato, l'Ente Parco ha messo in campo una serie di attività promozionali, accomunate da una precisa filosofia di fondo: tutelare la natura e valorizzare le tradizioni culturali del territorio per fare del Parco un formidabile attrattore turistico e volano di sviluppo socio-economico. Vanno in questa direzione i progetti a tutela delle biodiversità che insistono nell'area del Pollino, come quello sulla reintroduzione dei grifoni o sul germoplasma del Pino loricato, non a caso scelto come icona visiva del Parco.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookies Policy.